Al Teatro dei Contrari di Roma anticipazione della nuova rassegna sul Medioevo curata da “Dante per tutti”

Si inaugura al Teatro dei Contrari di Roma una rassegna dedicata al Medioevo e a Dante. A curarla è lo storico dell’arte Luca Maria Spagnuolo con Dante per tutti, nato come lectura dantis e che ora torna come progetto di divulgazione culturale.

Non solo Dante e Divina Commedia ma anche letteratura e devozione popolare saranno i temi approfonditi negli appuntamenti previsti nella prossima stagione. Con l’incontro inaugurale, il 15 maggio alle 19.30, si toccherà la tematica della misericordia divina, presente nella letteratura religiosa e nei racconti agiografici popolari.

Oggetto dell’incontro saranno quindi alcuni di questi testi di autore ignoto che animano la colorita e variegata letteratura popolare medievale. Si parlerà dei santi Teofilo e Antonio di Vienne, i quali hanno entrambi sottoscritto dei patti demoniaci. Echi di queste leggende sono rintracciabili in testi popolari moderni che saranno letti nel corso dell’incontro.

Tra i più grandi “salvati” della storia e della letteratura vi è Manfredi di Svevia, che Dante incontra nel Canto III del Purgatorio, i cui versi conclusivi saranno letti e commentati 

Contributo per i soci di 12 €.

Per informazioni e prenotazioni: 348 977 4959